16 dicembre 2006

Cicci..


Ok ok.. ci siamo..
Vi sarete chiesti chi e' costei..
E' una mia amica o meglio collega di lavoro... a chiamata come si suol dire..,il suo nome e'..non ha importanza perche' cicci' puo' essere ognuna di voi...
Ma io...lei... la conosco bene..!!!
L'ho sempre paragonata alla ragazza del futuro, per il carattere la forza, il modo di fare...
Non e' una donnina perfetta lo so'.. ma e' particolare..e chi la conosce me ne puo' dar atto di questo!
Mamma e papa' a dir poco stupendi...( ciao Giovi!!),e che poteva essere fior frutto di questa coppia??
Lei futuro medico..!!
Ragazza del nostro futuro..la vedo cosi' una di quelle che si dice:non ci sono piu' le donne di una volta..
E ormai.. in lei vedo il progresso del genere femminile..
Ho solo ancora un mistero che e' il tuo amore... me la racconterai giusta una giorno??
Ragazza del mio futuro,sai.., ti credo anche quando sei cattiva...!!!
Quando con i maschi ti comporti da maschio e ci bruci il cuore....
Quando mi soffi un'idea, usando le tue arti femminili..
Donnina del mio futuro, ti consegno la bandiera del progressismo, tu sei l'uomo moderno, m'inchino.(...)
Onore ai caduti per le belle donne, invece: venite con me in tribuna ad assistere all'evoluzione del genere umano!
Quante come lei si possono trovare nelle officine, nelle multinazionali, nelle università, negli studi professionali, tra le mura domestiche: e io nelle sue e loro mani deposito il mio logoro primato di maschio.
Mi raccomando, incassa il futuro anche per me...!!!
Sì, ragazza, credo alla tua leggerezza infaticabile, alle tue gambe di gazzella, al ritmo elettrico del tuo cuore d'assalto...
Sei migliore di me, parli di meno, conquisti di più...
Negli ultimi cinquant'anni le donne hanno posseduto tutti i traguardi maschili, attaccando i nostri secolari imperi: in campo sessuale, politico, organizzativo, amministrativo, domestico e militare. (peccato per la signorina "sì sìsì")
Sono ancora in minoranza,ma tu cicci,sei dentro, sei ovunque, ci sei...
A nome del genere maschile ti dichiaro più lucida, più generosa, più determinata, più audace, più scaltra, più colta e più creativa.
Non sono femminista, né un maschilista fallito.
Sono l'uomo che brucia, sono il tuo compagno, quello che ti conosce, che non ha paura del tuo grido di femminilità, né di notte...,che hai il ruggito delle tigri, né di giorno..., che usi la lingua del lavoro....
E sono felice che tu sia avanti..
Ma questo, tutti, non l'hanno capito né troppo né poco...
Non demordere, stringi i denti!
Càlati prepotentemente in te stessa, assumi tutte le tue infinite sfaccettature, disorientami fino a farmi perdere il controllo e rassicurami assumendo tu il comando...Come ti imploro sempre!
Sei già in grado di farlo, perseguendo fino alle estreme conseguenze.. il tuo essere completamente donna!!
Tu sei la mia speranza, Cicci, e la mia ultima bandiera.
Quest'uomo di confine che ti augura di vincere, sogna di entrare nel vero futuro con a fianco una compagna come te....
Sì, è già quasi possibile,spero, adesso, ora.
Resisti, ragazza,
......e soprattutto: osa!

4 commenti:

cicci ha detto...

non ho parole, anzi una sì...grazie!

Den ha detto...

Stupendo...vorrei esser donna anche io.
Diego Cugia è e resterà un grande!

vendostelle ha detto...

Sempre!!

John ha detto...

Concordo su ciò che hai detto mercante....solo se avessi usato un solo colore magari io con i miei 2 neuroni da giocatore di football avrei letto meglio :)

P.S. Un applauso per cicci che finalmente ha fatto pace con la tecnologia....